Skip to content Skip to footer

il PARKOUR e la città

10.00

Storia, metodo ed esercizi atletici negli spazi urbaniCon video e immaginiPrefazione di Marco Aime

Informazioni aggiuntive

Autore

Categoria

Altri Manuali, Cronache sociali, Manuali, Società, Sport, Tempo libero e Sport

Data di Pubblicazione

2020-06-01

ISBN

978-88-3298-184-1

Legatura

Brossura

Numero di Pagine

106

Descrizione

“Questo libro ci racconta di come ci si possa riappro­priare di spazi urbani apparentemente ostili e di trasfor­marli in gioco, in competizione. Non è un caso che il parkour abbia le sue radici nelle banlieues parigine”.

Dalla prefazione di Marco Aime: è così che nasce il parkour, dalla volontà di riconquistare la libertà di movimento perduta e di superare ostacoli in apparenza insuperabili.

Il parkour si propone prima in Occidente e poi nel resto del mondo come qualcosa di più di una nuova disciplina sportiva, quasi uno stile di vita. Spiegare la storia di questa disciplina e della sua diffusione serve a capire come questa forma innovativa di atletismo, composta in parte da metodo ferreo e in parte da gesto tecnico, abbia saputo ri-occupare spazi urbani spesso inutilizzati o abbandonati al degrado e all’incuria.

Un pratico manuale ricco di spunti e consigli per chi vuole praticare in sicurezza, “il PARKOUR e la città” è il primo libro ita­liano con contenuti multi­mediali fruibili tramite APP.

Ecco la nuova forma di resistenza all’alie­nazione dal corpo, ecco il parkour.

parkour

 

Per leggere la recensione su Myfitnessmagazine.it clicca qui

il PARKOUR e la città
10.00