Skip to content Skip to footer

Il doppio silenzio dei segni

11.90

Un libro che si legge chiudendo gli occhi, attraversando porte nascoste che si aprono solo al comando del silenzio dei segni.

Informazioni aggiuntive

Autore

Categoria

Letteratura – narrativa, Narrativa

Data di Pubblicazione

2021-04-20

ISBN

978-88-3298-244-2

Legatura

Brossura

Numero di Pagine

220

COD: DS-2021 Categorie: , Tag: , , Product ID: 32004

Descrizione

Per leggere questo libro bisogna togliere tutti i dialoghi e saper ascoltare il silenzio dei segni. Sono loro che disegnano la storia e che tracciano traiettorie di vita. Nessuno si accorge del vero linguaggio dei segni: le premonizioni. I segni raccontano il futuro e lo collegano al passato, come uno specchio che riflette e proietta ombre che marchiano, in modo spettrale, la superficie in cui prendono vita.

Una scuola è bruciata così come la casa degli sposi. Il ragazzo diventa giovane, vive l’aborto della fidanzata, e poi diventa padre. Ricorda quel magro personaggio, con un occhio chiaro e uno di vetro, che ha grandi occhiali e voce calma e gentile, atipica per una persona schivata da tutti, per uno che andava spesso “a farsi bombardare all’igiene”, come dicevano. E il bambino si meraviglia che potesse puzzare. Diventano amici segreti. Il bambino si fa uomo, padre e incontra nuovamente ansie e paure.  

È una storia di donne viste da uomini. E per farlo si usa uno stratagemma: fingersi uomini. “La paura è doppia, ho paura del pazzo che mi ha perseguitato e del pazzo che potrebbe essersi impadronito di me. Dove sta il pazzo? Fuori o dentro di me? Non riesco più a distinguerlo, a dire la verità non ci sono mai riuscito”.

Un libro che si legge chiudendo gli occhi, attraversando porte nascoste che si aprono solo al comando del silenzio dei segni.

Il doppio silenzio dei segni
11.90