Skip to content Skip to footer

Serravalle, 4 giugno 1544- La Battaglia dimenticata

10.00

e la conclusione delle Guerre d’Italia

Informazioni aggiuntive

Autore

Categoria

Filosofia, storia e scienze umane, Saggistica

Data di Pubblicazione

2009-07-07

ISBN

978-88-8163-580-1

Legatura

Brossura

Numero di Pagine

64

COD: 2914 Categorie: , Product ID: 31153

Descrizione

Andrea Scotto è sicuramente un enfant prodige della storiografia locale e non solo. Oltre che giovane studioso, è anche un dinamico organizzatore, un animatore culturale, disponibile con il prossimo ed al tempo stesso instancabile trascinatore.
Dopo San Cristoforo, patria dei suoi avi d’origine irlandese (com’egli ama scherzosamente sostenere), Andrea si è dedicato alla storia della Val Lemme, sostenendo in prima persona, insieme ad un manipolo d’irriducibili volontari, le iniziative dell’Associazione Amici del Forte di Gavi, di cui è socio fondatore, segretario ed instancabile animatore.
Nonostante la giovane età, non esiste Associazione Culturale del territorio che non registri un suo contributo, un intervento o una sua iniziativa. Egli stesso rappresenta la vera “rete” che collega tutte le iniziative di questa “terra senza confine”, sommariamente compresa fra Novi Ligure e l’Appennino. Un territorio che non è più Ligure ma che non si sente neppure Piemontese. Una popolazione residente che sembra appartenere ad una ristretta minoranza etnica. Entro questi confini, infatti, si parla ancora la “lingua madre”, quella genovese, nonostante la contaminazione dei confinanti idiomi padani ed ultramontani.
In questo territorio s’innesta il suo ultimo lavoro: la Battaglia di Serravalle dell’estate del 1544. Una “guerra di confine” in un luogo deputato – anche nel nome – a rinchiudersi, come una porta che si serra in fondo a questa valle, in difesa del Genovesato.

Serravalle, 4 giugno 1544- La Battaglia dimenticata
10.00