Skip to content Skip to footer

Riti e rimedi nella medicina popolare

10.00

Riti, canti, magie e simboli contro malattie e malocchi. In Italia e nel mondo

Informazioni aggiuntive

Autore

Categoria

Benessere e Salute, Biblioteca di Etnomedicina, Cronache sociali, Genova e Liguria, Saggistica, Società, Usi e costumi tradizionali

Data di Pubblicazione

2020-10-10

ISBN

978-88-3298-201-5

Legatura

Brossura

Numero di Pagine

130

Descrizione

Fino a qualche decennio fa, la medicina popolare, o medicina tradizionale, era considerata una vera e propria “scienza dei poveri”. I riti e rimedi sono simili quasi in tutta Italia, se non all’estero, cambia solo la lingua o il dialetto e alcuni particolari. Si faceva ricorso a forme di religiosità naturale e altri metodi presi in prestito da antichi riti terapeutici di carattere magico-religioso e pratiche pranoterapeutiche.

Ricordiamo l’usanza di bere il vino riscaldato, nella notte di San Lorenzo, sopra ai carboni ardenti, o di legare attorno all’ammalato lucertole, rospi e noci, o di mangiare teste di vipere fritte con l’assenzio. Nel libro vengono descritte le pseudo-cure per le malattie più usuali tipo l’afta, la bronchite, i colpi di sole, il Fuoco di Sant’Antonio, i problemi infantili, le verruche, per arrivare sino ai rimedi contro le pandemie. Ci sono poi i “complementi” alle cure quali determinate canzoni, il confuoco e naturalmente i Santi invocati.

Questo testo amplia a 360 gradi “Riti terapeutici nella tradizione popolare. La medicina rituale in Liguria” (Erga edizioni 2004, più volte ristampato).

Riti e rimedi nella medicina popolare
10.00