Skip to content Skip to footer

L’eccezionalità dell’anonimato

12.00

Una serie di racconti molto brevi che hanno come protagonista la categoria meno interessante che ci sia: il medio.

Informazioni aggiuntive

Autore

Categoria

Emergenti, Narrativa

Data di Pubblicazione

2017-04-17

ISBN

978-88-8163-967-0

Legatura

Brossura

Numero di Pagine

144

COD: F201711 Categorie: , Product ID: 31770

Descrizione

Una serie di racconti molto brevi che hanno come protagonista la categoria meno interessante che ci sia: il medio.

Chiariamoci: non “l’italiano medio” bensì il “medio vero”, l’appartenente alla maggio­ran­za silenziosa e poco affascinante dell’umanità, un ricettacolo di persone marginali e non indispensabili, senza infamia e senza lode, interessi o curiosità particolari.

Nelle varie storie si parla di amore e di Whatsapp, di strambi saggi o vita vissuta, di politica o filosofia, musica e concerti, sesso o innamoramenti (la fase descrittiva da sigla di Xena è terminata, tranquilli), il tutto cercando di dare un tono ironico al racconto o provando a spiazzare il lettore alla fine dello stesso.

L’eccezionalità dell’anonimato
12.00