11 dicembre - "RAPALLO La storia nei secoli" di Alessandra Rotta a Palazzo Ducale di Genova

L'11 dicembre alle 16 a Palazzo Ducale nella sala di Valore Liguria

Alessandra Rotta presenta il volume 

RAPALLO

La storia nei secoli

History through centuries

Partecipa Marina Cavana

Rapallo_-_Copertina_web.jpg

 

 

Questo libro vuole essere un omaggio a Rapallo, per condividere e promuovere le bellezze, la storia e le tradizioni del suo territorio. L’essenza e la specificità del lavoro sono sintetizzati nell’introduzione, di Colette Bozzo Dufour: Rapallo, dalla cronaca al tempo storico. Una storia di terra e di mare.
Di Rapallo, si è scelto di trattare alcuni aspetti della sua storia globale, studiando quanto compete al territorio in senso lato e, ancor più, al paesaggio. Per far ciò l’autrice utilizza la dialettica fra terra e mare, in linea con la lettura del Paesaggio come storia, e individua il senso stesso del paesaggio, in quel razionale disegno dello spazio fra rete stradale, distribuzione e sfruttamento del suolo, emergenze del costruito, realtà monumentali e artistiche. Affiancata, in questa ampia osservazione, da studiosi di alto livello che approfondiscono singole tematiche e specifici monumenti, in quanto documenti vivi di quella complessa realtà che oggi chiamiamo, semplicemente, Rapallo.


This book is a homage to Rapallo, fruit of a desire to share and promote its treasures, history and local traditions. The essence and details of the work are summarized in the introduction by Colette Bozzo Dufour: “Rapallo: from today’s news to past times. A history of land and sea”.
The chosen focus is on certain aspects of the overall history of Rapallo, examining the parts that have impacted the area in a broad sense, and more specifically, the landscape. The author explores the dialectic between land and sea, in line with the idea of landscape as history, and identifies the meaning of the landscape itself, in the logical relationship between urban layout, land use, the emergence of construction, monuments and artistic works. She is helped, in this broad work of observation, by experts who examine individual themes and specific monuments and features, living testimony of the complex phenomenon that we now call, simply, Rapallo.

 


Alessandra Rotta è architetto. Nata a Milano il 30 agosto 1961, vive dal 1978 a Rapallo. Si è sempre dedicata alla ricerca storica. Ha svolto numerose progettazioni nel settore del recupero e della riqualificazione dei beni culturali e ambientali e ha maturato numerose esperienze legate alla pianificazione in ambiti sensibili e sottoposti a tutela. Grazie a questa doppia anima di ricercatrice e progettista, ha sviluppato una specifica conoscenza nel settore delle tradizioni locali e sul legame tra territorio e alimentazione locale da lei declinato sui temi della sostenibilità ambientale, anche in relazione alle potenzialità sia ambientali che turistiche per una nuova green economy.

Alessandra Rotta is an architect. Born in Milan on 30 August 1961, she has lived in Rapallo since 1978. With a long history of dedication to historical research, she has carried out numerous projects to restore and regenerate cultural and environmental assets and has considerable experience of planning in sensitive and protected areas. Thanks to her double role as researcher and planner, she has developed
specific knowledge of local traditions and the links between the territory and the local economy. She has a particular focus on issues of environmental sustainability, also in relation to the potential of a new green economy to help both the environment and tourism.

 

Tra le sue pubblicazioni:/Her publications include: Expo2015 Fuoriporta – Due golfi e un promontorio, 2015 Catalogo mostra; Cartine storico-didattiche Rapallo e del Golfo del Tigullio (2013); I mulini dell’Acquaviva sul Monte di Portofino (Sagep 1988) Suoi contributi in:/She contributed to the following publications: Santa Margherita Ligure (Sagep, 2017); Villa Durazzo in Santa Margherita Ligure (Schirà ed.); L’onda di Marconi nel Tigullio (1995); Medioevo a Rapallo (1995); Tutela e recupero del patrimonio architettonico, paesistico-ambientale Ligure, (Erga 1994).

 

Il nostro sito usa i cookies per migliorare e ottimizzare la navigazione e consentire l'uso degli strumenti di acquisto. Non usiamo altri tipi di cookies. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.