18 novembre - Genova - Proiezione della storia della strada a mare in occasione della presentazione del volume "Una strada oltre il ponte Morandi"

Lunedì 18 novembre alle ore 16 a Genova

nella Sala Trasparenza Regione Liguria in piazza De Ferrari

Proiezione della storia della strada a mare

in occasione della presentazione del volume di Vincenzo Cosenza e Maria Pina Usai

Una strada oltre il ponte Morandi

Via Guido Rossa e Lungomare Canepa: l’abbraccio che ha salvato Genova

The road beyond the Morandi bridge

Via Guido Rossa and Lungomare Canepa: the embrace that saved Genoa

Strada a mare Copertina

Una strada oltre il ponte Morandi” descrive gli interventi compiuti per accelerare e portare a termine, nei tempi più brevi possibili, tre importanti opere progettate e avviate da tempo, che al momento del crollo diventarono di importanza vitale: Lungomare Canepa, via Guido Rossa e le rampe del Lotto 10 di Cornigliano. In realtà una sola grande opera, una strada quasi rettilinea di oltre tre chilometri che congiunge la Lanterna all’aeroporto attraversando il Polcevera e che ha ricucito i due tronconi della città separati dal crollo dell’autostrada. Un libro storico, che ripercorre gli eventi dalle demolizioni della siderurgia.

Con testi in italiano e in inglese, e con una ricca documentazione fotografica e cartografica, con immagini storiche e recenti

Nel libro parlano anche i protagonisti: gli amministratori della Liguria e del Comune di Genova, i responsabili delle società che hanno coordinato l’intervento (Società per Cornigliano e Sviluppo Genova), le imprese che hanno portato a termine i lavori affrontando enormi difficoltà tecniche e organizzative. Sono imprese del Nord, del Centro e del Sud che rappresentano l’eccellenza italiana nel campo delle infrastrutture stradali e che hanno mobilitato tutte le loro forze nel momento in cui Genova ha chiesto aiuto.

The new bridge is not there yet but Genoa is already back on its feet. A new road has reunited the city snapped in half by the catastrophe of the Morandi bridge collapse, which led to the death of 43 people on 14 August 2018, devastating the local economy and transport network. The city has already succeeded in repairing, at least in part, the wound. Because from that day, 14 August, the day of the disaster, people were working to reunite the city.
And in a few months, the most critical phase of the emergency had already been overcome.
This book describes the work carried out to complete, in the shortest time possible, three important works, planned and started some time before, which became vitally important when the bridge collapsed: Lungomare Canepa, Via Guido Rossa and the access ramps for Lot 10 in Cornigliano. In reality all part of one great single work, an almost straight road, more than 3 kilometres in length, to knit together the two halves of the city.

Il nostro sito usa i cookies per migliorare e ottimizzare la navigazione e consentire l'uso degli strumenti di acquisto. Non usiamo altri tipi di cookies. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.